Thymus serpyllum. Timo serpillo. Sembra che venisse usato per alimentare il fuoco dei sacrifici pi¨ antichi. Il nome deriverebbe dal greco thymiao, ardo come profumo. Il nome serpillo deriva dall'andamento serpeggiante, e per questo sono state attribuite proprietÓ medicamentose contro il morso di serpi e scolopendre. La pianta Ŕ amata dalle fate e chi vuole incontrarle deve preparare un infuso con le sue infiorescenze. Labiata. Piccolo arbusto, fino a 20 cm. Fusti a sezione quadrangolare, pelosi, rossastri. Foglie opposte, ovali, a spatola. Fiori rosa o porpora, con macchie bianche e porpora. Molto aromatico, usato come condimento e come digestivo, anti-tosse e balsamico. Comune ovunque.